Tag

, , , , , , , , , ,

fette biscottate

Quando ho preparato queste fette biscottate il mio lievito madre non era ancora pronto: le fette sono nate in quella fase di “pausa estiva”. Tutte queste pause, gli “stacchi” insieme ai mille rientri di settembre (scuola, corsi, palestre, piscine, tv, impegni e abitudini di ogni tipo) mi hanno fatto riflettere un po’ sull’importanza della “pausa” non come ozio, ma come momento per ricaricare le energie. Quel momento in cui ci si concede il lusso di prendersi del tempo per sé, di non sentirsi vincolati, ingabbiati negli impegni della routine che, anche se positivi, finiscono sempre per “consumare” un po’ di energia. Allora la pausa è quel momento necessario per fare un po’ di pulizia attorno, per ritrovare il tempo per sé stessi e anche quello del dolce far niente. Tutto però con un limite. La pausa è tale quando è appunto circostanziata, definita; in caso contrario diventa ozio, genera il caos, la pigrizia e le cattive abitudini. Quello che una buona pausa deve lasciare sempre, comunque, è l’importanza del tempo per sé stessi (senza troppi sensi di colpa, contro cui spesso mi trovo a combattere): piccole pause in pillole che ricaricano tutto l’anno.

Adesso che le “pause” sono terminate, anche il mio lievito madre è tornato in vita (anzi entrambi i miei lieviti, quello solido e quello liquido) ed è pronto per ricominciare. Questa ricetta delle fette biscottate, nata durante la sua pausa estiva, è tratta dal bellissimo blog di Ida ed è veramente di sicura riuscita…mi riservo di provarla anche con il lievito madre….ma già così, con pochissimo lievito di birra, è una garanzia.

La riporto così come è, perché non ho apportato alcuna modifica (ad eccezione del cucchiaino di succo di limone  che non avevo a portata di mano).

fette biscottate_3

Ingredienti (24/25 fette ricavate da due pan bauletti):

  • 350 g di farina 00
  • 150 g di farina 0
  • 100 g di acqua a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di lievito di birra disidratato
  • 50 g di zucchero + 2 cucchiaini per attivare il lievito
  • 150 g di latte intero a temperatura ambiente
  • 50 g di burro a temperatura ambiente
  • 10 g di sale
  • latte q.b. per spennellare

Procedimento

Mescolare la farina 0 con il latte, il cucchiaino di lievito e i due cucchiaini di zucchero per attivarlo. Lasciar riposare un’oretta.

Aggiungere tutti gli altri ingredienti ad eccezione del burro e del sale che dovranno essere incorporati per ultimi. Impastare fino ad ottenere un composto sodo ed elastico. Aggiungere il burro solo quando l’impasto sarà incordato e continuare a lavorare per farlo amalgamare completamente.

Quando l’impasto sarà morbido e liscio (meglio farsi aiutare da un’impastatrice o dal Bimby funzione “spiga”), metterlo in un contenitore e lasciarlo lievitare per un’ora. Riprendere l’impasto, ri-lavorarlo, stenderlo su una spianatoia e dividerlo in due parti. Inserire le due parti in due stampi da plumcake e lasciar lievitare circa due ore.

Ad impasto sarà raddoppiato, spennellare i “pan bauletti” con il latte e cuocerli in forno caldo a 170 gradi per 40 minuti circa.

Premettendo che già così i pan bauletti sono straordinariamente buoni, per ottenere le fette biscottate, bisogna attendere che siano completamente raffreddati (io li ho lasciati riposare una notte, Ida propone anche due giorni), tagliarli in fette da 1 cm circa di larghezza e cuocerle in forno caldo a 170 gradi per 20 minuti circa, rigirandole di tanto in tanto.

Il risultato è a dir poco straordinario e si conservano fragranti anche nei giorni successivi.

fette biscottate_2

Ringrazio Ida per questa magnifica ricetta che sicuramente riproverò più volte e la consiglio vivamente, perché è veramente facile e di sicura riuscita.

fette biscottate_4

Annunci