Tag

, , , , ,

IMG_3404 (Small)

Non è la prima volta che preparo la crema gianduia, ma di solito per farla ho utilizzato il Bimby…questa volta, però, ho voluto provare la versione “a mano”. La sua preparazione è davvero molto semplice e vale veramente la pena provare a fare una “nutella” home made!

Mi sono ispirata a questa ricetta e ho utilizzato del cioccolato fondente (si può fare anche con quello al latte oppure – e proverò presto – con quello bianco!)

Per ottenere una crema più vellutata e meno granulosa, l’ideale sarebbe acquistare la pasta di nocciole. Poiché questa volta non ne avevo in casa, l’ho fatta io stessa: in questo caso è necessario però un robot: basta infatti frullare alla massima velocità le nocciole fino alla fuoriuscita dell’olio.

Per un vasetto da 250 gr di crema gianduia:

Ingredienti

  • 150 di gr cioccolato fondente o al latte
  • 200 gr di nocciole (o 150 gr di pasta di nocciole)
  • 25 gr di burro (si può sostituire con l’olio di riso)
  • 25 gr di olio di riso
  • 8 gr di cacao amaro in polvere

Procedimento

Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e nel frattempo mescolare il cacao amaro con l’olio di riso. Tritare nel robot alla massima velocità le nocciole, fino alla fuoriuscita dell’olio.

Togliere il cioccolato dal fuoco ed incorporare gli altri ingredienti.

Mescolare accuratamente e versare nell’apposito vasetto.

La crema gianduia si può conservare in frigorifero per due settimane (forse anche di più, ma non posso testimoniarlo!)…ed è ottima per tutti gli usi!


foto (4)

Annunci